Progetti

Progetto Pilota_NAPOLI URBAN GARDEN // 02

Proposta di progetto di riqualificazione urbana per la città di Napoli

 

Premessa

 

Il verde urbano è un patrimonio con valenze ambientali, sociali e paesaggistiche, una risorsa strategica che può divenire il motore per un nuovo approccio alla riqualificazione urbana e territoriale. Alla rigenerazione urbana ed a una diversa crescita può contribuire l’agricoltura urbana che può essere considerata un laboratorio di trasformazione e sperimentazione dello spazio intra-urbano non urbanizzato, una occasione per promuovere progetti innovativi e modalità di sviluppo sostenibile, fra urbano e rurale con l’obiettivo di conseguire:

  • risparmio di suolo (lasciare vuoti i «vuoti»);

  • inserimento di paesaggi rurali nelle città;

  • contributo alla gestione del patrimonio pubblico «verde»;

  • integrazione al bilancio di famiglie in difficoltà;

  • impiego del tempo libero privato in spazi comuni;

  • promozione di stili di vita e di consumo virtuosi;

  • ricadute positive su qualità di vita e ambiente urbano.

 

Obiettivo Strategico

 

Riqualificazione di aree dismesse, aree coltivabili, parti neglette della città di proprietà Comunale o in concessione all’Amministrazione. Creazione, di concerto con le amministrazioni competenti, di un sistema di spazi aperti coerenti tra loro che contribuisca alla valorizzazione dei caratteri identitari dei luoghi, al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, a ridare slancio alle produzioni locali anche tradizionali e di nicchia.

 

Obiettivo Specifico

 

Utilizzare tali aree per la realizzazione di:

 

  • orti urbani biologici ed orti didattici;

  • aree per il gioco ed il relax;

  • azioni di marketing territoriale.

 

Riferimenti normativi

 

Delibera n° 32 del 31/07/12 “Indirizzi e criteri per la realizzazione e gestione di aree verdi di proprietà comunale o privata non attrezzate o insufficientemente attrezzate (Realizzazione di punti verdi di qualità)” e del Regolamento per l’assegnazione e la gestione degli orti urbani adottato da Consiglio Comunale con Delibera n° 44 del 30/01/13.

 

Azioni

 

  • Mappatura e digitalizzazione, in sinergia con le Municipalità e gli organi territoriali competenti, delle aree di progetto selezionate anche attraverso la raccolta delle indicazioni dei cittadini (Crowdsourcing).

  • Architetti a Km ZERO: cooperazione solidale tra Architetti ed Amministrazione Pubblica attraverso la promozione di gruppi locali di progetto che potranno configurarsi quali valido strumento per attuare con consapevolezza scelte inerenti la riqualificazione urbana e territoriale utilizzando, tra l’altro, come valore progettuale la componente di appartenenza territoriale. Le aree individuate saranno valutate secondo una logica di sistema che consenta di avere un risultato coerente con le vocazioni dei luoghi e con il tessuto urbano preesistente, al fine di orientare le scelte relative alle destinazioni d’uso, compatibilmente agli strumenti urbanistici vigenti, attraverso un approccio scientifico e tecnico altamente specializzato.

  • Realizzazione di un Portale web che consenta di visualizzare le aree individuate e gestire on line le procedure per l’affidamento oltre che aggiornare e diffondere i risultati del progetto e stimolare la partecipazione dei cittadini e delle comunità culturali attraverso azioni di animazione territoriale.

  • Realizzazione di eventi di promozione territoriale e turistica che contribuiscano a “trattenere” il turista offrendogli una opportunità di incontro con lo spirito e la cultura locale.