Progetti

Progetto per la promozione del design autoprodotto_PLAY CHEF DESIGN // 03

Food ed Eating Design per lo Sviluppo Locale

 

Premessa

 

Partiamo dalla consapevolezza che lo sviluppo del nostro territorio, la città metropolitana di Napoli, possa trovare nel design, nel Progetto di architettura e design una Risorsa di eccezionale forza. Il design si promuove "facendo" e oggi è necessario creare le condizioni perchè i progetti, i buoni progetti si realizzino.

 

Obiettivo Strategico

 

Vogliamo dare vita ad un DESIGNHUB dove le più qualificate realtà produttive e progettuali locali siano messe a sistema in una logica di reciprocità per superare le criticità dell'autoproduzione di design e favorire l'innovazione e la crescita di una cultura progettuale locale.

 

Azioni

 

  • Accordi e convenzioni con le realtà produttive locali per favorire i designer nel processo di prototipazione e produzione. Tutoring e promozione di serie limitate di design prodotte con logiche industriali e semindustriali.

  • Realizzazione di una collezione di progetti per il Food, denominata Play Chef Design, dove l''oggetto per il food diviene esso stesso stimolo ed ispirazione creativa per lo Chef.  Il buon design diventa stimolo per creare piatti e composizioni inedite. 

  • Per il lancio del progetto Res Architettura presenta il progetto “ZeRO” Play Chef Design (design L. Palazzo). Un piatto realizzato completamente in Corian, una tavolozza bianca su cui comporre liberamente. Pochi elementi, semplici, geometrie pure, diventano strumenti dell'artista che può utilizzarli creando infinite combinazioni. Un oggetto per infiniti modi di utilizzo. Zero è un progetto volutamente "puro", basic, angoli netti e forme elementari per dare vita ad un vero e proprio spazio architettonico da "riempire". Gli ingredienti indispensabili sono la creatività e l'arte culinaria di eccellenza. L'uso sapiente del colore e l'arte compositiva sono gli strumenti propri del designer come dello chef. Il design arriva a tavola per fornire il suo contributo: proporre un nuovo modo di intendere l'atto compositivo dove il cibo resta il protagonista indiscusso.

  • Presenza su piattaforme e-commerce design oriented.

  • Animazione territoriale.

  • Organizzazione di mostre e eventi per promuovere i prodotti realizzati.